NOME

CAMPO SCUOLA UN GIORNO DA BOY SCOUT

DURATA

02 NOTTI – 3 GIORNI

TIPOLOGIA

CAMPO SCUOLA ESPERIENZIALE 

LUOGHI

MONTALTO DI CASTRO – SELVA DEL LAMONE – VILCI - TARQUINIA

PERIODO

DA SETTEMBRE A NOVEMBRE – DA MARZO A GIUGNO

b

La metodologia di formazione e di apprendimento Outdoor Training si basa sul lavoro “al di fuori” della realtà e degli schemi quotidiani, stimolando meccanismi quali autostima e motivazione, rinforzando così la coesione del gruppo e la fiducia in sé stessi e nei compagni oltre che la gestione delle proprie emozioni. I partecipanti incontrandosi fuori dai ruoli e dai contesti formalizzati e affrontando attività nuove ad alto impatto emotivo avranno più facilità ad esprimersi e a confrontarsi con il gruppo. Le esperienze vissute potranno essere spunti di riflessione sulle problematiche e le dinamiche del gruppo classe

                  PROGRAMMA DETTAGLIATO:

1° GIORNO:  SELVA DEL LAMONE - MONTALTO DI CASTRO

Arrivo in mattinata PERESSO LA RISERVA NATURALE REGIONALE SELVA DEL LAMONE.

Un percorso in natura attraverso diversi e stimolanti approcci di indagine per osservare e conoscere nuove e nascoste prospettive del paesaggio.

In uno degli angoli più solitari e remoti del Lazio, quest'area protetta custodisce un bosco aspro e selvaggio, a tratti impenetrabile, formatosi su una "giovane" colata lavica risalente al periodo compreso fra 150.000 e 50.000 anni fa.

La Riserva è stata istituita nel 1994 con la legge regionale n. 45 e si estende su circa duemila ettari. I boschi sono per lo più cerrete pure o miste e mostrano a livello floristico un carattere a tratti mesofilo (come nei crateri lavici di collasso e in quasi tutto il settore più orientale della Riserva), a tratti termofilo (come sulle sommità degli accumuli di massi lavici e nel settore occidentale). Nel primo caso il cerro e' affiancato dal carpino nero, dal carpino bianco, dal nocciolo come specie caratteristiche; nel secondo caso dal leccio, dalla roverella, dalla fillirea a foglie larghe. Pressochè ubiquitari sono l'acero campestre, l'acero minore e l'orniello. (http://www.parchilazio.it/selvadellamone).

Gli studenti saranno accompagnati da un esperta guida ambientale alla scoperta del bosco, raccoglieranno foglie e arbusti, impareranno a individuare le varie specie arboree, impareranno ad orientarsi con il sole e con i muschi dei tronchi, abbracceranno gli alberi per provare a sentire le vibrazioni che emanano e come dialogano tra loro.

Trasferimento a Montalto di Castro, in Hotel tre stelle, Pranzo

Nel pomeriggio laboratorio creativo COSTRUIAMO UN ERBARIO.

Un erbario è una “collezione“, di piante pressate ed essiccate, che vengono identificateclassificate  e successivamente conservate in fogli di carta. Seguendo determinate linee guida il nostro erbario può avere valore scientifico e può contribuire alla conoscenze della flora del nostro territorio.

La nascita dell’erbario è data dalla necessità di riuscire a classificare tutte le piante, per poterle riconoscere e confrontare con le erbe spontanee prima della raccolta e dell’utilizzo.

Cena e pernottamento. Dopo cena laboratorio L'ORIENTAMENTO CON LE STELLE, gli studenti impareranno ad orientarsi con la volta celeste.

2° GIORNO: MONTALTO DI CASTRO – VULCI

Colazione in Hotel e preparazione dello zainetto, ciò che è utile portare in escursione, trasferimento Al Parco Archeologico Naturalistico di Vulci. Presentazioni con lo Staff del parco e breve spiegazione sulle bellezze del luogo

La giornata prosegue con un’Introduzione all’utilizzo degli strumenti per l’orientamento, studio della mappa e pianificazione del percorso. Escursione con prove di orientamento (con uso di bussole carte e GPS) per ritornare al “Campo Base”.

Costruzione di un riparo per l’attrezzatura con utilizzo dei materiali trovati nel bosco e montaggio delle tende. Pranzo con cestino da viaggio da consumare nelle tende

Nel pomeriggio smontaggio Campo e tiro con l’arco.

Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento. Dopo cena gli studenti racconteranno le loro impressioni sulla giornata, così da individuare punti di forza e criticità del gruppo. A seguire serata danzante.

3° GIORNO: MONTALTO DI CASTRO - TARQUINIA

Colazione in Hotel e trasferimento a piedi nella vicina pineta di Montalto di Castro Marina.

La mattina prosegue con un serie di Giochi e attività fisiche in natura per stimolare la psicomotricità, la fiducia in se stessi e nei compagni.

Il gruppo (o i gruppi) dovrà superare una serie di prove collaborando e coordinandosi per ricevere una serie di strumenti utile alla prova finale. Alla fine di ogni prova verrà chiesto di esaminare ciò che è accaduto di bene e di male e quale sono gli aspetti da migliorare nelle dinamiche d gruppo e nella gestione dell’attività

Percorso con prove di coordinamento e agilità; gioco dei funamboli: camminare su un nastro teso tra due alberi (slackline); camminare con le ciaspole di gruppo; caccia al bruco; Spacclattina, Colosseo , gioco del kottabos

Tutte le attività sono svolte in completa sicurezza e con personale specializzato.

Rientro in Hotel per il Pranzo.

Nel pomeriggio trasferimento a Tarquinia visita storico naturalistica della necropoli per scoprire, oltre alle tombe, miti e leggende su fiori e piante. Fine dei nostri servizi

SERVIZI OFFERTI:

  • 02 PERNOTTAMENTI CON TRATTAMENTO DI :

               01 pensione completa

              01 pensione completa con cestino da viaggio

              01 pranzo

  • MENU’ DIFFERENZIATO PER DOCENTI E AUTISTI
  • SISTEMAZIONE IN CAMERE SINGOLE PER DOCENTI
  • INGRESSO PARCO DI VULCI
  • ASSISTENZA H 24 CON 02 OPERATORI
  • SERVIZI GUIDA E LABORATORI DIDATTICI COME NEL PROGRAMMA